Via Frescobaldi, 6 20131 Milano - Italia
+39 331 7289740
info@avriolab.com

L’esperienza Alibaba apre una nuova era nell’Online Trade Show

ALIBABA ONLINE TRADE SHOW 02

Alibaba ha sperimentato e innovato negli ultimi anni nel livestreaming marketing, e ha aperto una nuova era nelle fiere digitali.

L’arrivo improvviso della pandemia COVID19 ha avuto un impatto dirompente in tutto il mondo aprendo una profonda crisi in moltissimi settori strategici.

L’impatto del Coronavirus in molti settori strategici

Il settore fieristico è sicuramente uno di quelli maggiormente penalizzati dalla crisi pandemica che ha causato la chiusura per il 2020 delle principali manifestazioni.

In questo contesto, tutto sta cambiando con una rapidità incredibile e con il clima economico incerto, anche le principali piattaforme di e-commerce sono stimolate a trovare nuovi modalità per incrementare le performance di vendita.

Già prima dell’avvento del Coronavirus, la Cina era il paese che stava guidando il mondo nell’utilizzo del livestream per coinvolgere i consumatori su piattaforme di e-commerce, attraverso la mobile shopping experience e sicuramente in nessun altro mercato il commercio e l’intrattenimento sono stati integrati meglio che in Cina. 

La Cina è il più grande mercato Livestream al mondo

La Cina ha infatti il più grande mercato di livestream al mondo, infatti, che ha raggiunto $ 4,4 miliardi nel 2018 con una crescita del 32% su base annua, secondo un rapporto di Deloitte .

I fondatori della società di moda con sede a New York And Luxe Inc. spiegano come usano la tecnologia Taobao Live per presentare nuovi prodotti dagli Stati Uniti e dall’Europa ai consumatori cinesi.

Lo stesso rapporto ha stimato che il numero di telespettatori in streaming nel 2018 in Cina è stato di 456 milioni.

Con il boom del livestream in Cina, le multinazionali Only e Lancôme parlano di come stanno utilizzando Taobao Live per gestire le vendite online.
Alibaba Group

Alibaba è il primo grande player che avviato una strategia per utilizzare il marketing livestreaming, e la prova del suo funzionamento del  Marketplace di Alibaba Taobao Live e il volume lordo delle merci generato dalla piattaforma è cresciuto del 150% l’anno per tre anni consecutivi. Alla fine del 2019, i consumatori hanno trascorso oltre 350.000 ore ogni giorno visualizzando contenuti sulla piattaforma, e nel frattempo, i nuovi account registrati sono quasi raddoppiati.

Alibaba ha promosso le prime edizioni di fiere globali interamente online, fruibile attraverso la piattaforma B2B.

Il secondo Online Trade Show, attualmente in corso, iniziato l’8 giugno durerà per 20 giorni sino al 28 giugno, e si prevede che possa attirare l’interesse di circa 200mila grossisti al giorno.

Promo Alibaba Online Trade Show

Ma l’iniziativa di Alibaba è molto più ambiziosa perchè punta a trasformare “la fiera non solo come la replica tutti gli scenari di una fiera offline, ma in una vera e propria fiera digitale completa dell’infrastruttura e di tutti gli strumenti di gestione”.

L’evento, infatti, si basa su sessioni organizzate di presentazioni in livestreaming, in cui ogni azienda espositrice presenta i prodotti con l’integrazione di brevi video promozionali e di visite virtuali nella sede della propria azienda. 

Il pacchetto delle soluzioni innovative dell’Online Trade Show si basa su:

  • Immersive 3D Exhibition Hall
  • Presentazioni e Meeting in Livestreaming con appuntamenti programmati
  • Produzione di video Promozionali
  • Virtual 3d Factory Visit
  • Video conferenze
  • Keynote Speeches
  • Industry Trend Data & Whitepaper

Ma la piattaforma dell’Online Trade Show, inoltre, fa uso dei big data per creare un efficace sistema di matching per incrociare i migliori incontri tra venditori e acquirenti. Le aziende espositrici possono decidere quali gruppi di acquirenti possono avere accesso al sistema di offerte, in modo tale da aumentare l’efficienza della partecipazione alla fiera.

Quest’anno la multinazionale cinese con sede ad Hangzhou ha pianificato un programma per tenere 20 fiere online per supportare le piccole e medie imprese in questo momento complesso.

L’uso della piattaforma online videostreaming sta continuando a crescere negli ultimi mesi, in quanto i marchi e i le aziende espositrici che hanno subito ripercussioni dall’emergenza coronavirus, non potendo ricevere i clienti in uno stand fisico, sono sempre più orientati verso il live streaming per riprendere l’attività.

L’esperienza di Alibaba quindi è sicuramente molto importante perché ha di fatto aperto una strada innovativa che in Cina sta funzionando con dei risultati straordinari.

Mentre la maggior parte delle piattaforme di livestream in Occidente sono focalizzate su giochi e intrattenimento, il livestream è l’opzione “go-to” per i consumatori cinesi quando cercano nuovi prodotti e decidono cosa acquistare, una parte essenziale del processo di vendita e di fidelizzazione, a differenza dei consumatori negli Stati Uniti e in Europa. 

Quindi la strada è segnata e la crisi pandemica ha accelerato un processo che ora avrà necessariamente un rapido sviluppo anche sul nostro mercato.

Ma se il contenitore e il format digitale dell’Online Trade Show di Alibaba sono elementi decisamente interessanti e meritevoli di grande attenzione, il livello medio qualitativo dei contenuti delle aziende espositrici e delle riprese video del processo di televendita è ancora insufficiente e inadeguato proprio perché delegato a utenti ancora visibilmente troppo impreparati, che vengono un po’ lasciati allo sbaraglio.

Esempio Livestreaming Meeting con videopresentazione Online Trad Show 2020

Gli esempi visionati nella nostra ricerca dei meeting in livestreaming, presentano un clichè un po’ troppo standardizzato con l’utilizzo sempre e solo di giovani ragazze cinesi, che svolgono il ruolo di influencer nella presentazione dei prodotti in un inglese in alcuni casi molto approssimativo, e con un livello di comunicazione improvvisato alcune volte non professionale e quindi non idoneo in un processo di vendita B2B.

Probabilmente questo format funziona molto bene sul target consumer proprio perché sinora l’80% del target della piattaforma Taobao è femminile, e l’ingaggio avviene prevalentemente attraverso l’uso di smartphone, aspetto che si riscontra dall’orientamento dello schermo nella ripresa limitato alla sola modalità Portrait in verticale

L’80% del target della piattaforma Taobao è femminile

Ma nel processo di vendita B2B internazionale, dove il target si concentra su buyer abituati a un livello di interazione più approfondito e professionale, è necessario avere personale molto più preparato e soprattutto metodi e strumenti di comunicazione più efficaci e consoni a un’utenza più esigente.

Su questi aspetti in Europa e in particolare in Italia, abbiamo una cultura televisiva di base, creatività, una cura del design e soprattutto grande esperienza e competenza nella videocomunicazione, aspetti fondamentali per acquisire e migliorare il format del livestreaming e ora siamo pronti a raccogliere la sfida per sviluppare questo mercato.

Ci sono ampi spazi di miglioramento perché vendere in livestreaming significa:

  • disegnare la customer experience per la videocomunicazione
  • progettare e pianificare un format di presentazione per soddisfare tutti gli obiettivi di comunicazione / vendita
  • studiare e preparare una scaletta facendo delle prove
  • predisporre un set scenografico adeguato sia alla ripresa delle influencer e sia alla presentazione del brand e dei prodotti
  • utilizzare un set di ripresa con 1 o più videocamere autotracking per consentire al presentatore di potersi muoversi liberamente e comunicare con più soluzioni, inquadrare meglio i prodotti e ottenere una ripresa live molto più coinvolgente con cambi inquadrature e un ritmo televisivo
  • definire un piano sequenze delle riprese per poter gestire tutte le inquadrature persona/+ persone / prodotti / sede
  • preparare la presentatrice/il presentatore a parlare con il pubblico online, interagire con altre persone, presentare i prodotti e muoversi davanti a una telecamera, gestire le pause, ascoltare gli utenti, interagire con sicurezza, cortesia e attenzione
  • produrre e confezionare dei contenuti video integrativi di supporto alla comunicazione (Video presentazione prodotto/azienda, animazioni dettagli tecnici di costruzione/installazione, elementi innovativi, effetti di trattamento, benefici utilizzo, presentazione di offerte promozionali, spot adv etc.)
EXPOTUBE – la Soluzione per lo Smart Selling

Questi punti sono alla base del nuovo format EXPOTUBE a cui stiamo lavorando in AVRIOLAB, per offrire la soluzione più efficace per lo Smart Video Selling e consentire alle aziende di dotarsi di un kit di strumenti innovativi, di una piattaforma digitale da gestire inHouse e avviare il processo di presentazione e vendita attraverso la videocomunicazione online.

EXPOTUBE – Smart Video Selling Services – avriolab.com

Il livestreaming infatti ha un enorme potenziale per imporsi come una delle soluzioni più efficaci per la vendita e il commercio, e contemporaneamente per creare un collegamento naturale tra esperienze online e offline.

In questo momento la Cina guida il nuovo mercato del livestreaming e sta a noi ora in Occidente e in Italia, attivarlo, farlo crescere, adattarlo alla nostra cultura, svilupparlo con un design personalizzato della customer experience, e trasformarlo per renderlo veramente efficace come soluzione per lo Smart Video Selling, e Avriolab si candida per essere un interlocutore di riferimento in questo nuovo settore.

Sergio Curadi Naumann

Vietata la riproduzione – tutti i diritti sono riservati – Avriolab 2020



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *